Premio In Sesto

Il luogo come arte

Antiche Carceri

San Vito al Tagliamento

a cura di Michela Lupieri

Giunto alla sua decima edizione, il Premio In Sesto riconferma la vocazione pluriennale di stimolare l’incontro e lo scambio tra artisti internazionali e nazionali.
I partecipanti per questo 2018 provengono, rispettivamente, dalla Renania Settentrionale-Vestfalia, dal Veneto e dalla Carinzia. La scelta è ricaduta su queste aree geografiche perché comprese, con il Friuli, nell’Euroregione Alpe Adria e nella rete di gemellaggi della cittadina di San Vito al Tagliamento: Sankt Veit an der Glan e Stadthlon sono infatti, rispettivamente, le città tedesca e austriaca gemellate con San Vito.
Lo svolgimento del premio è confermato nella sua consueta formula che vede i tre artisti invitati presentare un progetto di scultura o installazione per uno spazio pubblico della città. Il luogo scelto per quest’anno è il giardino retrostante alla Chiesa di Santa Maria dei Battuti.
Come da consuetudine, il pubblico è chiamato a esprimere il proprio voto di preferenza, stabilendo quale sarà l’opera da realizzare nel corso del 2019. L’opera vincitrice verrà così installata in maniera permanente sul territorio di San Vito al Tagliamento, divenendo parte integrante del suo patrimonio artistico.

Orari di apertura

sabato e domenica
10.30-12.30
15.30-19.00

per visite fuori orario, rivolgersi all’Ufficio Beni e Attività Culturali

Informazioni

Ufficio Beni e attività
Culturali Comune di
San Vito al Tagliamento
tel. 0434.833295

Punto IAT
tel. 0434.80251